itenfrdees

Iscriviti alla Newsletter





Da Vertova al Monte Alben

Da Piazza V. Veneto (Vertova), si imbocca via Monte Grappa che sale ripida fino a sfociare sulla carrabile per Cavléra, vicino al monumento degli alpini. Si prosegue per 400 m circa fino all'imbocco, sulla destra, di una mulattiera che ci riporta sulla strada. Al primo tornante si incontra di nuovo la mulattiera fino ad un bivio, dove è situata una fontanella (Albe).
Ora il sentiero sale ripido sulla sinistra nel bosco ed in breve giunge ai prati di Grom, belvedere su tutta la Valle e sulle Orobie. Il sentiero passa fra due baite, entra in un boschetto di betulle e faggi e, continuando attraverso pascoli, giunge alla chiesa di Cavléra dove si raccorda con il sentiero n° 518. Si prosegue su carrareccia e poi su sentiero fra i maggenghi fino alla località Masù, dove entra nel bosco e quindi sale fino al Passo di Bilben. Un breve strappo, un falso piano e si raggiunge un'erta salita che porta alla sella del Ségredont.
Si prosegue in continuo saliscendi fino al passo di Pradaccio, dove sorge il bivacco Testa. Il bivacco è sempre aperto ed è corredato dei servizi essenziali. Qui ha inizio la parte più suggestiva del percorso, prima con un ripido strappo al di sopra del bivacco, poi lungo la cresta tra la Valle Vertova e la Val del Riso, infine per la salita prativa fino al passo dei Campelli.
Dopo una breve discesa sul versante della Valle Vertova, si sale ripidamente in un ambiente dolomitico. Torrioni e pinnacoli ci accompagnano fino allo spartiacque Brembano-Seriano, dove si innesta il sentiero n°525. Si segue il crinale fino alla Croce in vetta al Monte Alben.

Info

  • Durata: Totale h 6.15 : Vertova h 1.45 > Cavléra h 0.50 > Passo Bilben h 1.15 > Bivacco Testa h 2.25 > Cima Alben
  • Dislivello: 1615 m
  • Sentiero CAI: 530
Calendario CompletoAttività Selvino Aviatico Bergamo

Questo sito utilizza i cookie, navigando nel sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra