itenfrdees

Iscriviti alla Newsletter





Da Comenduno al Monte Poieto

Dalla chiesetta di S. Maria (XIVsec.) di Comenduno d'Albino si segue la strada comunale che percorre i pianori alluvionati, in parte ancora a prato, con gli ultimi Gelsi. Dopo la chiesetta di S. Bernardo (XVIsec.) in località Brusito ci si immettenell'abitato di Bondo Petelloprendendo subito dopo il sentiero che sale nei pressi del nucleo  rustico di Cedrello e sbocca sulla strada carrabile che conduce alla chiesetta della Madonna delle Grazie di Petello ( XIIsec.). La srade sterrata giunge fino al Guardo di Val Camocco. Si sale su sentiero fino alla Tribulina di Amora,  ed all'abitato  il cui nucleo storico è circondato da tarrazzamenti sostenuti da muri a secco. Dal cimitero si prosegue sulla strada per Ama  e si raggiunge Vallogno dove, presso una sorgente con lavatoio, Parte il sentiero che arriva a Cantùl. Ora il sentiero si dirige direttamente verso il Monte Cornagera, dove si raccorda con il sentiero n. 521. Attraverso il e la strettissima gola del "Büs dè la Carolina"si percorre l'ultimo tratto che raggiunge in breve la cima del Monte Poieto, da cui si gode un ampio panoramasulle Prealpi Orobiche.

Info

  • Durata: Totale h. 3.20.: Comenduno h. 0.20 > Bondo di Petello h. 1.20 > Amora h. 0.30 > Cantùl h. 1.10 > Poieto.
  • Dislivello: 996 m
  • Sentiero CAI: 537

Download

Calendario CompletoAttività Selvino Aviatico Bergamo

Questo sito utilizza i cookie, navigando nel sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra